Blog navigation

Categorie

Pannelli interattivi per bambini: dal metodo Montessori ai giorni nostri

32 Vista 0 Piaciuto

I bambini hanno bisogno di continui stimoli durante le prime fasi della crescita. Sentiamo spesso parlare a tal proposito di pannelli interattivi, ma spesso non ne conosciamo le funzionalità, l’utilizzo e i numerosi benefici.

La prima educatrice a sperimentare l’utilizzo dei pannelli interattivi è stata Maria Montessori, una tra le figure principali della formazione e della pedagogia. È ricordata per le grandi applicazioni del suo metodo nel campo dell’educazione per bambini, portate avanti con determinazione in un periodo storico molto delicato. La Montessori si concentrò sui bambini perché li considerava come il futuro della società dell’epoca distrutta dalla guerra e dalle sue terribili conseguenze.

Le finalità educative dei pannelli interattivi

Fu così che Maria Montessori si rese conto che il mondo del bambino aveva bisogno di una svolta e creò un ambiente a misura dei più piccoli. Una scuola, un vero e proprio ambiente didattico, che possedeva tutte le caratteristiche necessarie ad aiutare e sostenere lo sviluppo intellettivo e pedagogico dei piccoli.

Il metodo montessoriano deve la sua popolarità al suo enorme successo: è conosciuto in tutto il mondo e ancora oggi è utilizzato in scuole, ludoteche e altri ambienti rivolti ai bambini. Non solo: i primi applicatori del metodo messo a punto da Maria Montessori sono proprio i genitori. Anche le mamme e i papà contemporanei portano avanti questo tipo di insegnamento, utilizzando proprio i pannelli interattivi per bambini. E allora scopriamo meglio le caratteristiche di questo tipo di giochi e attività.

Per Maria Montessori il bambino e il mondo a lui connesso non devono essere visti in modo tradizionale, una vera rivoluzione per l’educazione dell’epoca. Così la Montessori basa i suoi studi su una visione nuova della figura del bambino, prevedendo che sia autonomo e indipendente. Il bambino utilizza una serie di strumenti consoni alla sua età, sviluppando la capacità di elaborare le informazioni che provengono dal mondo esterno.

Pannelli e giochi interattivi: caratteristiche e tipologie

I pannelli interattivi per bambini proposti da Play Casoria sono strumenti pensati appositamente per l’autonomia del bambino, organizzati a seconda delle fasce d’età. Sono dei veri e propri giochi pedagogici che hanno a che fare con le nozioni scolastiche ma anche con la quotidianità dei più piccoli. Ci sono i celebri puzzle di lettere per comporre le prime parole, ma anche delle ruote numerate per collegare le cifre tra di loro e pannelli con elementi multimateriale per scoprire attraverso il tatto le diverse sensazioni che tessuti e oggetti provocano nel bambino.

I pannelli interattivi sono utili al bambino per organizzare e sviluppare la sua mente e abituano il bambino a ragionare e riflettere sulle sue scelte. Si favorisce in questo modo ogni ambito di sviluppo della psiche del bambino a seconda della sua età. Possono essere utilizzati in piena autonomia, in gruppo o con la presenza di un educatore o genitore visto, secondo il metodo Montessori, come una guida che coinvolge il bambino nelle scelte e che lo sostiene nelle difficoltà delle varie fasi di apprendimento scolastico o domestico.

I pannelli sensoriali interattivi vanno a sviluppare la manualità, l’apprendimento, la concentrazione, la coordinazione. Si diversificano a seconda della finalità e implicano diversi usi, ragionamenti, conoscenze, scoperte e sviluppi sensoriali. Quelli che prevedono semplici attività sensoriali possono essere utilizzati a cominciare dai 12 mesi, ma ci sono anche pannelli interattivi con numeri, cifre e percorsi labirintici da ricostruire e collegare che si adattano bene anche ai bambini che hanno superato i 3 anni.

Play Casoria consiglia: ad ogni età il suo gioco

I pannelli interattivi presentano vari gradi di difficoltà ed è bene selezionare per ogni bambino materiali adatti al suo personale percorso di crescita e di sviluppo. Per i più piccini l’obiettivo principale è la stimolazione dell’esplorazione attraverso il tatto, per i più grandi, invece, si andrà ad agire sulla fase di apprendimento.

Tra le varie proposte di pannelli interattivi per bambini selezionati da Play Casoria c’è solo l’imbarazzo della scelta. Ci sono ottimi prodotti per stimolare nei bambini l’apprendimento di numeri possibile spostando le palline colorate nelle varie caselle vuote.

Imparare a leggere l’orologio? Niente di più semplice con i pannelli interattivi che simulano un vero orologio con tanto di ore, minuti e lancette, tutto in un oggetto compatto colorato e istruttivo. Un ottimo supporto per gli educatori di ludoteche e scuole di prima infanzia, ma anche un’ottima idea regalo per i propri bambini o da fare ad altri.

Nel catalogo di Play Casoria sono presenti pannelli interattivi da tavolo, da parete, da pavimento e anche dei tavoli interattivi multiattività che consentono di sviluppare la curiosità e le capacità di apprendimento dei bambini. Si tratta di strumenti indispensabili per un ambiente in cui gioco e apprendimento devono camminare quotidianamente di pari passo. Stimoli continui, interazione e intrattenimento sono alla base di ogni ambiente scolastico per la prima infanzia e di ogni struttura ludica pubblica e privata. Affidati all’esperienza di Play Casoria per fornire la tua struttura di strumenti adeguati allo sviluppo sensoriale e cognitivo di ogni bambino!

Pubblicato in: Articoli