Blog navigation

Categorie

Arredi scuola: creare ambienti di apprendimento e gioco a misura di bambino

37 Vista 0 Piaciuto

Un buon arredamento scolastico influenza positivamente l’apprendimento. A dirlo è la scienza, in particolare uno studio condotto dall’Università di Salford, che ha dimostrato come l’apprendimento scolastico del bambino possa essere influenzato in maniera positiva dall’arredo scolastico circostante. Le prestazioni possono essere migliorate addirittura del 25%.

La dimensione, la divisione degli spazi, la presenza di strutture adeguate in un’aula scolastica, giocano un ruolo estremamente importante. Quando si progetta e si realizza un ambiente scolastico, bisogna essere sicuri che ogni spazio assolva al proprio compito alla perfezione, riuscendo a svolgere contemporaneamente funzione didattica ed estetica.

Arredare una scuola non significa semplicemente mettere dei mobili, ma creare degli spazi capaci di stimolare pedagogicamente i bambini, permettendo loro di giocare ed apprendere in tutta sicurezza. Play Casoria lo sa bene ed è per questo che da anni propone solo arredi scuola di alta qualità, pensati per il gioco e l’apprendimento dei più piccoli.

E proprio mentre tutti sono in vacanza a godersi le meritate vacanze estive, le scuole si preparano alla prossima stagione, riprogettando le aule e sistemando i nuovi arredi. Scopriamo insieme, con i consigli di Play Casoria, come allestire un’aula scolastica funzionale ed efficiente.

Arredo scolastico: cosa non può mancare in un’aula?

Le aule scolastiche sono gli spazi in cui i bambini passano gran parte della loro giornata. È indispensabile, quinci, creare un ambiente adeguato ad ospitare i piccoli alunni per molte ore. Le scuole sono sempre più attente alle esigenze dei ragazzi e dei bambini e progettano l’arredamento di un ambiente creativo e ospitale. L’allestimento dell’aula deve rispondere a dei criteri di base, ci sono dei componenti essenziali per svolgere le lezioni in modo completo e funzionale:

  •          banchi e sedie per gli alunni;
  •          sedia e cattedra per l’insegnante;
  •          lavagna e gessi;
  •          armadietto.

Arredo scuola materna: giochi e mobili accessibili e sicuri

A seconda dell’età e della tipologia di alunni che vivranno quell’ambiente, distinguiamo diversi tipi di arredamento scolastico. Nel caso della scuola materna tutto è a misura di bambino, partendo dagli appendiabiti: ogni spazio è dedicato ad un bambino, segnalato dal corrispondente simbolo segnaposto.

Mobili e mobiletti colorati, accessibili e sicuri, sono utilizzabili direttamente dai bambini, che imparano a condividere spazi e oggetti con i coetanei. Importantissimo il momento del pranzo: in questo caso sono necessari tavoli capienti dagli spigoli protetti, attorno a cui trovano posto tutti i bambini.

Tutte le attività, sia ludiche che educative, svolte all’interno dell’asilo devono essere completamente sicure. La sezione dedicata all’antinfortunistica di Play Casoria contiene tutte le protezioni necessarie, come pannelli antitrauma, paraspigoli, copricaloriferi e tanti diversi tipi di imbottitura, per evitare incidenti e bernoccoli.

All’esterno ogni asilo prevede poi un’area gioco debitamente allestita, con pavimentazione antitrauma, scivoli, altalene, panchine per consentire ai bambini di giocare in tutta sicurezza anche alla luce del sole.

 

A scuola in sicurezza: le norme per gli arredi scolastici

Passando dalla scuola materna alla scuola elementare, cambiano gli spazi e le esigenze degli alunni, ma non cambia la priorità di Play Casoria nell’allestire ambienti funzionali, esteticamente impeccabili e soprattutto sicuri.

È importante che banchi e sedie abbiano misure specifiche che accompagnano la crescita e lo sviluppo psicofisico dei ragazzi. Comodi e confortevoli, gli arredi scolastici devono rispettare i requisiti stabiliti a norma di legge, nel rispetto delle direttive dell’Unione Europea.

La Legge UNI EN 1729 regola l’ergonomia degli arredi scolastici per bambini e ragazzi.  In particolare, si presta molta attenzione alla corretta postura per sedie e alla sicurezza. Le superfici dei mobili devono essere lisce e non scheggiate, gli angoli devono essere smussate e i mobili devono rispettare misure precise in base all’altezza degli utenti, divisi per fasce d’età.

Tutti gli arredi scolastici devono mostrare il nome e il logo del fabbricante, del distributore, dell’importatore o del venditore, oltra alla data di fabbricazione. Quest’ultima serve a programmare gli interventi di manutenzione. Ulteriore elemento da esibire è il codice colore e la taglia adeguata, che spazia dagli 80 centimetri dei bambini ai due metri di altezza, ideata per garantire una perfetta e comoda esperienza dei bambini tra i banchi di scuola.

Una scuola bella e sicura è quella che affida il proprio arredamento ad esperti del settore come Play Casoria, azienda leader nella progettazione e nella realizzazione di spazi dedicati ai bambini. Perché imparare può e deve essere anche un momento di divertente condivisione!

Pubblicato in: Articoli